Cass. Sez. pen. Sentenza n. 34838/09

La Cassazione ha di recente formulato la massima secondo la quale le madri separate che non favoriscono gli incontri con l’altro genitore commettono un reato. Un simile comportamento secondo la Suprema Corte, invece di  “tutelare l’effettivo interesse” del minore, denota “il proposito di vulnerare l’interesse del marito a frequentare il figlio in costanza di separazione coniugale”.